“Candidati ostaggi dei partiti politici”

“Candidati ostaggi dei partiti politici”

“In questi giorni assistiamo alle passerelle dei segretari di partito che vengono a sostenere i loro candidati politici alla carica di Sindaco. Guerra, Vignali, Bocchi e Costi, se eletti alla carica di primo cittadino dovranno poi pagare il loro debito politico a queste realtà partitiche e sappiamo quanto possa essere pesante prezzo per i cittadini. Dopo 25 anni Parma rischia di tornare ad essere terra di conquista per i partiti di Bologna e Roma”

Giampaolo Lavagetto è l’unico candidato veramente civico che una volta Sindaco sara libero e indipendente dalla pressione dei partiti e saprà mantenere gli impegni presi con i cittadini. Con Lavagetto, i Parmigiani che chiameranno in Comune non avranno risposte da Bologna, Roma o Bruxelles, ma avranno direttamente la risposta dal loro Sindaco”, concludono i candidati della lista civica di ‘Per Parma 2032’