Area verde e blu: “Colpo di grazia per la città”

Area verde e blu: “Colpo di grazia per la città”

L’avvio delle aree verde e blu, con la mole di telecamere pronte in futuro a sanzionare il malcapitato cittadino, saranno il colpo di grazia per Parma, ormai inaccessibile nei quartieri più centrali”, così il candidato sindaco Giampaolo Lavagetto.  “L’amministrazione – prosegue – non ha preparato la città con soluzioni alternative realistiche ed economicamente sostenibili, cosa che creerà pesanti criticità sia per i cittadini stessi che per il mondo dell’impresa, del commercio e dell’artigianato. Tra ZTL, isole ecologiche, varchi, telecamere, in questi anni l’Amministrazione ha fatto certamente cassa, ma, in assenza di alternative valide, ha drasticamente ridotto l’accessibilità, soprattutto alla zona storica della città, con desertificazione, crisi del commercio, fuga dei residenti e quindi ingenerando degrado ed insicurezza. A ciò si somma la presenza di parcheggi a rotazione tra i più cari della regione e mal segnalati – tra cui quello della Ghiaia che si trova addirittura sia in ztl sia dentro ai varchi – la penalizzazione dei residenti in termine di tariffazione e la sbagliata pianificazione delle tratte del trasporto pubblico. Un quadro che fa ben capire il disastroso futuro che spetta a questa parte della città se si persevera con questa politica fuori da ogni logica portata avanti dall’attuale amministrazione. La strada giusta è quella di una politica equilibrata che tenga conto delle diverse sostenibilità che afferiscono al cittadino che oltre a quella ambientale, sono quella residenziale, commerciale, sociale e famigliare”.