Dall’istruzione al benessere circolare: la professoressa Emmadesiree Ciaburri Galasso

Dall’istruzione al benessere circolare: la professoressa Emmadesiree Ciaburri Galasso

Professoressa di economia aziendale e geografia economica e sostenibilità ambientale Emmadesiree Ciaburri Galasso si candida con la lista di “Per Parma 2032” a fianco di Giampaolo Lavagetto. “Scendo in campo – afferma – portando la mia esperienza di anni di contatto con i giovani e con le problematiche che spesso li affliggono. Vorrei portare concrete soluzioni all’isolamento giovanile, alla solitudine sociale, alla fragilità culturale che porta allo sfogo in atti di violenza. Mi sta a cuore il benessere di tutti i giovani e la loro crescita personale, culturale e sociale“.

Ha militato fin da bambina nelle associazioni dagli scout, poi è stata volontaria alla Croce Rossa, e membro del Rotaract fino a diventare presidente nazionale della Junior Chamber International (JCI) rappresentando l’Italia all’assemblea delle Nazioni Unite nel 2015 e firmando la dichiarazione dell’agenda 2030 e la carta di Milano durante il congresso Nazionale all’Expo organizzato in Italia.

Creare opportunità di sviluppo affinché si possano avere positivi cambiamenti è fondamentale“: questa la mission che porta avanti ogni giorno tra i ragazzi della scuola, nella catechesi e negli eventi culturali della Fondazione. Ha deciso di mettersi al servizio della sua città per quello che definisce il “benessere circolare“, un nuovo e più ampio concetto di circolarità che non riguarda solo una nuova forma di guadagno puramente economico, ma che allarga la visuale al benessere psicofisico della persona. “Se i ragazzi crescono bene con sani principi e valori – conclude – saranno dei cittadini attivi a 360 gradi