“Parma Città della Danza” per valorizzare le eccellenze locali

“Parma Città della Danza” per valorizzare le eccellenze locali

Si è tenuto questa mattina, al Cubo, un primo incontro conoscitivo con alcune scuole di danza di Parma: il candidato sindaco di “Per Parma 2032” Giampaolo Lavagetto ha  presentato alle realtà intervenute le figure di riferimento per il progetto “Parma Città della Danza”, Eddy Lovaglio, presidente Parma OperArt e produttore di diversi spettacoli di danza e Arturo Cannistrà, già Primo Ballerino e Solista del Maggio Danza e Aterballetto, Regista del Progetto “Leggere per Ballare” e Coreografo.

Parma Città della Danza è un progetto che guarda al futuro e che si propone di portare Parma ad essere un punto di riferimento per il mondo della danza, non solo a livello di performance, ma anche come polo di formazione e di insegnamento. In queste settimane Eddy Lovaglio ed Arturo Cannistrà continueranno a dialogare con le realtà presenti sul territorio, per elaborare un progetto che terrà conto delle diverse esigenze e che mira ad una valorizzazione del settore e che lo porti ad essere una vera eccellenza per la città”. 

Sul tavolo tanti temi, portati dall’esperienza delle scuole: l’importanza della formazione di settore,  ma anche le difficoltà riscontrate nel dialogare con l’attuale amministrazione e la mancanza di spazi. A questo primo incontro, a cui ha partecipato anche la consigliera comunale di “Per Parma 2032” Luni Colla ne seguiranno altri per una condivisione che sia la più ampia possibile sul progetto: le scuole di danza interessate a conoscere maggiori dettagli possono aggiungersi al gruppo di lavoro, scrivendo alla mail ‘ufficiostampa@perparma2032.it‘.